Condividi su:

Avere le carte in regola per un’azienda significa essere esenti da sanzioni pecuniarie che possono costar caro alle casse dell’impresa. Soprattutto nei subappalti, capita spesso che ci si può affidare a ditte che trasgrediscono le regole che concernono ad esempio la sicurezza sul lavoro, oppure che non hanno in regola i propri dipendenti. Ecco perché tutte le aziende, grandi o piccole, dovrebbero affidarsi a delle figure professionali in grado di valutare le pericolosità nelle joint venture d’impresa. A tutti i livelli.

Valutazione tecnico-professionale delle imprese, chi la stabilisce?

Come si effettua dunque la valutazione tecnico-professionale delle imprese? Il Decreto Legislativo 81/08, aggiornato con il Decreto Legislativo 106/09, pone a carico del Committente l’obbligo di valutare l’idoneità tecnico-professionale delle imprese che a vario titolo operano all’interno dei cantieri temporanei e mobili (imprese affidatarie, imprese esecutrici, lavoratori autonomi): si tratta di un controllo preliminare fondamentale per coloro i quali intendono avviare collaborazioni di tipo professionale con soggetti terzi per i quali potrebbero sorgere dubbi sulla liceità di quanto richiesto dalla normativa in questione. È una normativa ad ampio raggio che abbraccia tutte le professionalità del mondo del lavoro. Vediamo quali sono le caratteristiche per ottenere le idoneità.

LEGGI ANCHE: L’interazione del cantiere con il contesto ambientale

Secondo quando sancito dall’allegato XVII del citato D.Lgs. 81/08, le aziende dovranno “indicare al committente o al responsabile dei lavori almeno il nominativo del soggetto o i nominativi dei soggetti della propria impresa, con le specifiche mansioni, incaricati per l’assolvimento dei compiti di cui all’articolo 97”.

I passaggi per le aziende sono i seguenti:

  1. Ai fini della verifica dell’idoneità tecnico professionale le imprese, le imprese esecutrici nonché le imprese
    affidatarie, ove utilizzino anche proprio personale, macchine o attrezzature per l’esecuzione dell’opera appaltata, dovranno esibire al committente o al responsabile dei lavori almeno:
    a) iscrizione alla camera di commercio, industria ed artigianato con oggetto sociale inerente alla tipologia dell’appalto.
    b) documento di valutazione dei rischi (DVR ndr) di cui all’articolo 17, comma 1, lettera a) o autocertificazione di cui all’articolo 29, comma 5, del presente decreto legislativo.
    c) documento unico di regolarità contributiva di cui al decreto ministeriale 24 ottobre 2007
    d) dichiarazione di non essere oggetto di provvedimenti di sospensione o interdittivi di cui all’articolo 14 del presente decreto legislativo.
  2.  I lavoratori autonomi dovranno esibire almeno:
    a) iscrizione alla camera di commercio, industria ed artigianato con oggetto sociale inerente alla tipologia dell’appalto.
    b) specifica documentazione attestante la conformità alle disposizioni di cui al presente decreto legislativo di macchine, attrezzature e opere provvisionali.
    c) elenco dei dispositivi di protezione individuali in dotazione.
    d) attestati inerenti la propria formazione e la relativa idoneità sanitaria ove espressamente previsti dal presente decreto legislativo.
    e) documento unico di regolarità contributiva di cui al decreto ministeriale 24 ottobre 2007.
  3. In caso di subappalto il datore di lavoro dell’impresa affidataria verifica l’idoneità tecnico professionale dei subappaltatori con gli stessi criteri di cui al precedente punto 1 e dei lavoratori autonomi con gli stessi criteri di cui al precedente punto 2. “

Logica Servizi e le visite posturali

Logica servizi, si avvale di una stretta collaborazione con professionisti competenti operanti nell’ambito della valutazione tecnico-professionale delle imprese. Grazie a questa nostra ed unica caratteristica possiamo offrire a tutti i lavoratori ed alle aziende servizi affidabili a costi veramente competitivi. Per maggiori informazioni contattaci al numero: 06.45431710.

Condividi su:

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.