Condividi su:

La maggior parte dei contratti consente al datore di lavoro di verificare l’idoneità fisica del lavoratore che intende assumere.

 Visita medica alla cessazione del rapporto di lavoro o visite mediche di fine rapporto: Il D.lgs. 81/08, nell’art. 41, definisce le norme che regolamentano la sorveglianza sanitaria da parte del medico competente precedentemente nominato, qualora l’Azienda rientrasse fra quelle ad avere questo obbligo.

In particolare, al comma 2 lett. e, tra le varie forme di visita medica ha inserito anche la visita medica alla cessazione del rapporto di lavoro nei casi previsti dalla normativa vigente.

Questa tipologia avviene proprio alla fine del rapporto di lavoro tra il dipendente e l’impresa in cui ha svolto la propria attività lavorativa. Il legislatore ha deciso di inserire la visita medica di fine rapporto perché ha ritenuto opportuno valutare le condizioni fisiche e psichiche del lavoratore dopo tutto il periodo che lo ha visto impegnato in diverse mansioni. Questa attenzione è orientata alla verifica della presenza di danni alla salute derivati dall’attività lavorativa.

Le visite mediche di fine rapporto sono attualmente previste solo in alcuni casi quali l’esposizione ad agenti chimici (art. 229 D.Lgs. 81/08 e s.m.i.), all’amianto (art. 259 D.Lgs. 81/08 e s.m.i.), e/o alle radiazioni ionizzanti (D.Lgs. 230/95 e s.m.i.). Ricordiamo che nel caso di esposizione ad agenti chimici e biologici, ma anche cancerogeni e/o mutageni dove tale tipologia di visita non è obbligatoria, risulta necessario che il medico competente informi il lavoratore sulla necessità di sottoporsi ad accertamenti sanitari anche successivamente alla cessazione di rapporto di lavoro. Nel caso specifico non appare obbligatoria l’emissione di un giudizio di idoneità trattandosi di visita effettuata alla cessazione del rapporto di lavoro.

Questo aspetto delle visite mediche di fine rapporto è molto importante perché la verifica di eventuali nessi tra danni alla salute e mansioni lavorative permette, alla medicina del lavoro, di fare passi avanti e di predisporre, per il futuro, nuovi e più efficaci sistemi di prevenzione, al fine di innalzare sia la qualità del lavoro sia i livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

 

 

 

VISITA MEDICA ALLA CESSAZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO
LOGICA SERVIZI
VISITE MEDICHE DI FINE RAPPORTO

 

 

Condividi su:

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.